PROMOZIONE AL CONSUMO MELA

La rossa campana

Piccola, dal colore brillante e dalla polpa croccante: la Melannurca ha quel sapore inconfondibile che la rende unica e versatile, un perfetto abbinamento per le ricette di tanti chef e pasticceri.
Tutelata con il marchio Igp dell’Unione Europea da una quindicina di anni è commercializzata come Melannurca Campana Igp.
La nostra Op le produce esclusivamente in Campania.

Antiossidante, ma non solo

La mela annurca ha diverse proprietà benefiche, poiché ha un’azione antiossidante e aiuta a contrastare il colesterolo; contiene dosi altissime di Vitamina A e di Vitamina C, che contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario, la vista e la salute della pelle.

Come consumarla
la mela annurca è perfetta fresca, ma anche tostate, in un dolce o spalmate in crema sul pane.

Dato che la maggior parte delle vitamine e della fibra sono contenute nella buccia, è consigliabile  mangiare il frutto intero, senza sbucciarlo, avendo naturalmente l’accortezza di lavarlo molto bene prima del consumo.

invece, c𝐨𝐦𝐞 𝐝𝐨𝐥𝐜𝐞 𝐚𝐯𝐞𝐭𝐞 𝐩𝐞𝐧𝐬𝐚𝐭𝐨 𝐚 𝐮𝐧𝐨 𝐬𝐭𝐫𝐮𝐝𝐞𝐥 𝐝𝐢 𝐦𝐞𝐥𝐞? Ecco la ricetta nella variante veloce 😎

Per la base basta utilizzare una pasta sfoglia già pronta.

Per il ripieno:

mettete a bagno l’uvetta nel rum, o se preferite, in acqua tiepida; in una padella sciogliete 30 g di burro e quando sfrigola tostate il pangrattato. Mescolate con un cucchiaio di legno per qualche minuto, poi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

A questo punto sbucciate le mele, e tagliatele spicchi o a fettine sottili; versate le mele in una ciotola capiente e aggiungete zucchero, i pinoli, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di cannella e l’uvetta ben scolata e strizzata.

Mettete a fondere il burro rimasto in un pentolino a fuoco dolce.

Stendete la sfoglia, spennellate la superficie, tranne i bordi, con poco burro fuso e cospargete con il pangrattato tostato; questo strato servirà per assorbire i succhi che le mele rilasceranno in cottura.

Adagiate sopra di esso il composto con le mele; arrotolate lo strudel e sigillatelo bene anche sui lati.

Poi ponete lo strudel in su di una teglia rivestita con carta da forno e, prima di infornarlo, spennellatelo con il burro fuso.

Cuocete lo strudel in forno statico preriscaldato a 200° per circa 40 minuti.

A cottura ultimata, potete cospargere lo strudel con zucchero a velo e servirlo tiepido e tagliato a fette.

 

adminomeno
Share
This